menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinato al passaggio a livello mentre trasportava carni per i clienti

E' accaduto nel Leccese, la vittima è della provincia di Brindisi. Due soggetti l'hanno strattonato, strappandogli i soldi, mentre era fermo col suo furgone sulla Miggiano-Lucugnano. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri

Articolo da LeccePrima

MIGGIANO – L’occasione fa l’uomo ladro e, all’occorrenza, pure rapinatore, se c'è da usare le maniere forti e malmenare quacuno. Senza armi e a volto scoperto, pare che due soggetti abbiano approfittato del guasto temporaneo sulla linea ferroviaria della Sud Est, nella zona di Miggiano, per decidere di derubare un malcapitato 25enne della provincia di Brindisi che aveva appena trasportato con un furgoncino carni a varie attività dell’area del Capo di Leuca.

Intorno alle 19, infatti, sul tratto all’altezza del passaggio a livello nei pressi della strada che collega Miggiano a Lucugnano, s’è verificato il crollo sul binario di cinque o sei vecchi pali delle telecomunicazioni, ormai in disuso. Per fortuna non passavano convogli, in quel momento, ma ovviamente il problema ha creato un disagio temporaneo, con lo stop del treno che sarebbe passato intorno alle 20,30, in attesa che i vigili del fuoco, arrivati con una squadra da Tricase, provvedessero a sgombrare i binari.

E’ stato in quel frangente che il 25enne è rimasto fermo al passaggio a livello un tempo inusuale, intorno alle 20 di sera. Ed è stato anche in quel momento, stando a quanto raccontato in seguito ai carabinieri della stazione di Specchia e del Norm di Tricase, che sarebbero sbucati all’improvviso due soggetti. Questi, avrebbero spalancato lo sportello, per trascinarlo di peso all’esterno senza troppi complimenti, e stappargli i soldi. Aveva con sé un migliaio di euro. Poi, i due si sarebbero subito dileguati nel buio.

Sulla vicenda stanno dunque indagando i militari, che, però, non hanno conforto di immagini di videosorveglianza.  Hanno potuto quindi solo raccogliere dalla vittima le descrizioni sommarie dei due soggetti, prendendo atto di come fossero anche sprovvisti di coltelli, pistole, bastoni o qualsiasi altro oggetto contendente. Non è chiaro nemmeno se avessero un'auto o uno scooter nelle vicinanze per la fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento