rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Carovigno

Travolto dalle onde: tratto in salvo

CAROVIGNO – Tragedia fortunatamente soltanto sfiorata, stamane nelle acque di “Mezzaluna”, lungo il litorale di Carovigno, dove un turista di 24 anni, residente in provincia di Belluno e in vacanza in Puglia, è stato salvato con un intervento coordinato della Capitaneria di porto di Brindisi e dei vigili del fuoco.

CAROVIGNO - Tragedia fortunatamente soltanto sfiorata, stamane nelle acque di "Mezzaluna", lungo il litorale di Carovigno, dove un turista di 24 anni, residente in provincia di Belluno e in vacanza in Puglia, è stato salvato con un intervento coordinato della Capitaneria di porto di Brindisi e dei vigili del fuoco.

Il giovane, travolto dalle onde e in preda al panico, ha rischiato di annegare mentre faceva il bagno, a pochi metri dalla spiaggia. Il ventiquattrenne, una volta tuffatosi in mare, non è più riuscito a guadagnare la riva a causa del forte vento di maestrale, che soffiava anche alla velocità di 30 nodi. A dare l'allarme sono stati alcuni bagnanti che dalla riva si sono accorti del giovane in difficoltà.

Sul posto sono accorsi i militari della Capitaneria di porto di Brindisi con una motovedetta e una pattuglia a terra, polizia e vigili del fuoco del comando provinciale. Proprio un elicottero dei pompieri ha localizzato il naufrago, che era riuscito ad aggrapparsi ad una boa di un corridoio di lancio per natanti, ad un centinaio di metri dalla riva.

Per trarre in salvo il bagnante i soccorritori sono intervenuti con un acquascooter, l'unico mezzo che avrebbe potuto raggiungere il naufrago a causa del fondale troppo basso per una motovedetta. Affaticato e in stato di choc, ma complessivamente in buone condizioni, il turista è stato poi accompagnato per accertamenti al Pronto soccorso dell'ospedale di Ostuni, per poi essere dimesso.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto dalle onde: tratto in salvo

BrindisiReport è in caricamento