rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Tre arresti dopo furto d'auto

S. PANCRAZIO SALENTINO – Due diciottenni italiani ed un ragazzo marocchino di diciannove anni sono stati arrestati oggi in flagranza di reato per furto aggravato continuato in concorso, dai carabinieri di San Pancrazio Salentino. Marco Favale, di S.Pancrazio, e Nicola Di Domenico con Houcene El Jadi, residenti a Latiano, si erano impossessati di una Renault 5 rubata a San Pancrazio Salentino nella stessa mattinata. I tre ragazzi sono stati trasferiti, dopo le formalità di rito, presso la casa circondariale di via Appia a Brindisi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

S. PANCRAZIO SALENTINO - Due diciottenni italiani ed un ragazzo marocchino di diciannove anni sono stati arrestati oggi in flagranza di reato per furto aggravato continuato in concorso, dai carabinieri di San Pancrazio Salentino. Marco Favale, di S.Pancrazio, e Nicola Di Domenico con Houcene El Jadi, residenti a Latiano, si erano impossessati di una Renault 5 rubata a San Pancrazio Salentino nella stessa mattinata. I tre ragazzi sono stati trasferiti, dopo le formalità di rito, presso la casa circondariale di via Appia a Brindisi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

All'alba di oggi, i carabinieri della stazione di Erchie, durante i controlli di routine sul territorio, si sono accorti di tre ragazzi sul ciglio della strada provinciale che dal paese conduce nella vicina San Pancrazio Salentino. I militari, insospettiti visto l'orario, hanno deciso di non fermare subito i giovani per capire cosa avessero intenzione di fare, e subito hanno avvertito invece i colleghi della stazione dei carabinieri di San Pancrazio. Cominciava così uno giro di perlustrazione in zona al fine di identificarli.

Poche ore dopo Marco Favale 18enne di Brindisi, Nicola Di Domenico 18enne di Latiano e Houcene Jadi Ei 19enne di origine marocchina anch'egli domiciliato a Latiano, sono stati nuovamente avvistati ma a bordo di un'auto, una vecchia Renault 5, e fermati dai carabinieri, vettura risultata poi rubata. Il fermo è avvenuto mentre i tre lasciavano San Pancrazio dopo il colpo messo a segno.

Il controllo è proseguito con una perquisizione personale su tutti e tre i sospetti e nell'auto su cui viaggiavano. I carabinieri hanno trovato in possesso dei tre giovani altri oggetti, sempre provento dei furti commessi nella stessa mattinata, così come ammesso - alla fine - dai tre arrestati. Il marocchino e i due 18enni di Latiano e S.Pancrazio sono subito stati quindi portati in caserma per le formalità di rito e successivamente trasferiti nel carcere di Brindisi a disposizione dell'autorità giudiziaria. Marco Favale, Nicola Di Domenico e il marocchino Houcene El Jadi, dovranno ora difendersi da furto aggravato continuato in concorso. L'auto è stata oggi stesso restituita ai legittimi proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre arresti dopo furto d'auto

BrindisiReport è in caricamento