menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una radiomobile dei carabinieri di Brindisi

Una radiomobile dei carabinieri di Brindisi

Tre denunce a Brindisi

BRINDISI – Un ragazzo di 22 anni di Brindisi, D.M., è stato denunciato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia del capoluogo perché trovato in possesso di un coltello del genere proibito. Dovrà rispondere dell'accusa di porto abusivo di arma bianca. Il giovane è incappato nell'ispezione dei militari durante un normale controllo della circolazione stradale, il coltello era nascosto nell'auto che stava guidando.

BRINDISI - Un ragazzo di 22 anni di Brindisi, D.M., è stato denunciato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia del capoluogo perché trovato in possesso di un coltello del genere proibito. Dovrà rispondere dell'accusa di porto abusivo di arma bianca. Il giovane è incappato nell'ispezione dei militari durante un normale controllo della circolazione stradale, il coltello era nascosto nell'auto che stava guidando.

Nell'ambito di una serie di servizi di controllo dei soggetti sottoposti alle misure di prevenzione e sicurezza, i carabinieri del Norm, inoltre, hanno denunciato due persone di 27 e 42 anni (rispettivamente M.B. e A.C.) per inosservanza degli obblighi. Entrambi, sottoposti rispettivamente alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno e all'affidamento in prova ai servizi sociali, durante un controllo sono stati sorpresi insieme, in violazione alle prescrizioni imposte con le relative misure in espiazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento