menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In auto con droga due denunce a piede libero e un ritiro di patente

Controlli su strada in tutta la provincia dei carabinieri del comando provinciale. I fatti a Brindisi, Torchiarolo e Cisternino

Controlli su strada nel week-end, da parte dei carabinieri del comando provinciale di Brindisi, con una serie di denunce soprattutto per possesso di sostanze stupefacenti. A Brindisi i militari del Norm della compagnia del capoluogo hanno deferito a piede libero S.G. di 26 anni, di Fasano, che era a bordo di un’auto condotta da un’altra persona. Nel marsupio appartenente al giovane sono stati trovati 9 grammi di marijuana in due involucri. Il reato ipotizzato è quello di detenzione ai fini di spaccio.

Sempre i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Brindisi, nel corso di un controllo stradale a Torchiarolo, hanno fermato e controllato un 39enne di Cutrofiano, E.S.P., anche questi a bordo di un’auto come passeggero. I militari della radiomobile hanno notato distintamente l’uomo che si sbarazzava di di due involucri lanciandoli dal finestrino. In uno c’erano 2,5 grammi di cocaina, nell’altro 3 grammi di marijuana. E’ scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio.

 A Cisternino, i carabinieri della stazione locale hanno segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti, provvedendo contestualmente al ritiro della patente di guida, un 27enne di Ostuni, che si è messo nei guai per un grammo di hascisc che i militari operanti gli hanno trovato in un taschino del giubbotto durante la perquisizione.

Infine, ancora  I carabinieri del Norm di Brindisi, nel corso di un servizio al controllo della circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà, A.M, 21enne brindisino, per possesso ingiustificato di grimaldelli. Il giovane alla guida della sua autovettura, sottoposto a perquisizione veicolare e personale, è stato trovato in possesso di una pinza, una chiave a pappagallo, quattro cacciaviti ed un punteruolo, quest’ultimo occultato sulla sua persona, il tutto sottoposto a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento