menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tuturano, opere abusive: immobile sequestrato, tre denunce

Interventi di ristrutturazione non conformi. Rilevate dai carabinieri anche violazioni delle norme sul lavoro

TUTURANO – I carabinieri della stazione di Tuturano hanno denunciato a piede libero il proprietario cedente di un’abitazione, l’acquirente e il titolare della esecuzione dei lavori della abitazione al centro della vicenda. I militari hanno constatato l’esecuzione di opere di ristrutturazione difformi da quanto dichiarato, anche come volumetria, segnalando pertanto al magistrato competente della procura un 78enne residente in Svizzera, vale a dire il venditore della casa, e un 40enne di Brindisi, l’acquirente, per abusivismo edilizio.

Ma i carabinieri di Tuturano, nel corso dei controlli, hanno anche verificato che due operai impiegati per interventi edilizi e di giardinaggio non erano in regola con l’obbligo di frequentazione del corso di primo soccorso e dei corsi di formazione, ed inoltre con l’obbligo della visita medica, che era scaduta. I due non avevano, infine ricevuto i dispositivi di protezione individuali. Per le violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e di impiego di mano d’opera, sono stati denunciati il nuovo proprietario e l’esecutore delle opere. L’immobile è stato sottoposto a sequestro penale e affidato all’acquirente, nominato custode.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia, prosegue il calo dei posti letto occupati

  • Attualità

    Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento