Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Treni, ancora disagi e ritardi sino al 22 sulla linea per Roma causa esondazioni

Resterà interrotta ancora per sei giorni la circolazione ferroviaria fra Benevento e Caserta, a causa dei danni provocati dall’esondazione del fiume Calore nella tratta Vitulano - San Lorenzo. L’interruzione comporta allungamenti dei tempi di viaggio che, tra Roma e la Puglia, potranno raggiungere anche le due ore e mezza

Resterà interrotta ancora per sei giorni la circolazione ferroviaria fra Benevento e Caserta, a causa dei danni provocati dall’esondazione del fiume Calore nella tratta Vitulano - San Lorenzo. L’interruzione comporta allungamenti dei tempi di viaggio che, tra Roma e la Puglia, potranno raggiungere anche le due ore e mezza. In particolare sarà modificato il programma di circolazione di Frecciargento, Intercity e Regionali con l’istituzione di servizi sostitutivi su strada tra Caserta e Benevento per Frecciargento e Regionali e la deviazione di percorso di alcuni Intercity via Salerno –Potenza –Taranto – Brindisi - Lecce.

I servizi stradali sostitutivi sono stati istituiti tra Benevento e Caserta con aumento dei tempi di viaggio, per i Frecciargento, fino a 150 minuti. Alcuni Intercity devieranno il percorso via Salerno – Potenza - Taranto – Brindisi – Lecce e potrebbero allungare i tempi di viaggio fino a 60 minuti. Per i clienti che rinunciano al viaggio è previsto il rimborso integrale del biglietto. Intanto le squadre tecniche di Rete ferroviaria italiana sono al lavoro per riparare la massicciata, danneggiata in quattro punti e per un’estensione di circa 500 metri, ripristinarne le condizioni di sicurezza e la piena funzionalità.

Il Gruppo FS è impegnato - fa sapere un comunicato - a contenere il più possibile gli inevitabili disagi per chi viaggia e a comunicare ogni provvedimento adottato a tale fine, anche in considerazione dell’intensa mobilità attesa per il weekend. Particolare attenzione è rivolta alla corretta e tempestiva informazione ai viaggiatori con avvisi nelle stazioni, uffici informazioni e assistenza clienti, a bordo dei treni e consultando la sezione di fsnews.it dedicata alla Regione Puglia - https://www.fsnews.it/fsn/In-regione/Puglia - e ascoltando i notiziari di FSNews Radio, quotidiano on line e web radio del Gruppo FS.

E' ripresa intanto alle 17 la circolazione ferroviaria nella stazione di Taranto. Sta progressivamente tornando alla normalita' il traffico ferroviario sulle linee che collegano la citta a Brindisi, Bari e Potenza. Il traffico ferroviario era stato sospeso alle 11.30 per l'allagamento di binari in seguito al maltempo. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana hanno lavorato incessantemente per ripristinare, sia lato Bari sia lato Brindisi, l'infrastruttura ferroviaria e le condizioni di sicurezza dei binari di stazione. Sono ancora in corso le operazioni dei Vigili del Fuoco per aspirare l'acqua presente nei sottopassaggi della stazione. L'attraversamento in sicurezza dei binari e' garantito ai passeggeri da passerelle presidiate da personale ferroviario. Durante la sospensione della circolazione ferroviaria la mobilita' e' stata garantita con autobus sostitutivi che hanno collegato Taranto a Gioia del Colle, Brindisi e Potenza

Articolo aggiornato alle 19.19

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, ancora disagi e ritardi sino al 22 sulla linea per Roma causa esondazioni

BrindisiReport è in caricamento