menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenta grammi di cocaina nascosti nell'armadio: nei guai un ragazzo

Arrestato dai carabinieri il 23enne Francesco Schiavone, di Fasano. I militari hanno monitorato per giorni il giovane prima di perquisirne l'abitazione

FASANO – Lo tenevano d’occhio da giorni, nutrendo dei sospetti sul suo stile di vita. Ieri, quando si sono recati presso la sua abitazione, i militari hanno avuto conferma dei loro sospetti. In un barattolo nascosto nell’armadio della camera da letto, infatti, i militari della stazione di Fasano hanno trovato 30 grammi di cocaina già suddivisa in dosi. A quel punto sono scattate le manette ai polsi per il 23enne Francesco Schiavone, del posto. SCHIAVONE Francesco-2

Prima di procedere con la perquisizione personale, i militari hanno pedinato il ragazzo, monitorandone gli spostamenti. Ieri, oltre alla sostanza stupefacente, le forze dell’ordine hanno recuperato anche un bilancino di precisione e materiale da taglio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Schiavone, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato arrestato in regime di domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento