rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Trentatré grammi di cocaina con pistola, arrestato un mesagnese

MESAGNE - Trentatrè grammi di cocaina pronta allo spaccio, un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento della droga, nascosti in un muretto adiacente all'abitazione.

MESAGNE - Trentatré grammi di cocaina pronta allo spaccio, un bilancino di precisione e materiale utile per il confezionamento della droga, nascosti in un muretto adiacente all'abitazione.

Oltre ad una pistola, modello Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa dotata di caricatore e 8 proiettili. Sono stati sequestrati dai carabinieri della stazione di Mesagne, all'alba, al termine di una operazione in cui è finito in manette il 50enne del posto Maurizio Rubino. Da tempo il mesagnese, detenuto agli arresti domiciliari, era sotto osservazione da parte dei militari guidati dal maresciallo Gabriele Taurisano, per uno strano andirivieni da e per la sua abitazione soprattutto nella tarda serata.

I carabinieri sono entrati in azione intorno alle 5.30 perquisendo l'abitazione di via Vignola, in pieno centro storico, e un muretto adiacente alla casa nei pressi del quale il cinquantenne era stato visto precedentemente armeggiare, da cui sono spuntate fuori la droga, l'arma e le munizioni.

Rubino - già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici e furto - è finito nuovamente su disposizione del pm di turno Giuseppe De Nozza per l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di arma abusiva su cui sono in corso gli accertamenti di rito (per verificare se la Beretta possa essere stata usata in altre azioni criminose). Denunciata anche la moglie, coetanea, Anna Rita Cellino per concorso in detenzione di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentatré grammi di cocaina con pistola, arrestato un mesagnese

BrindisiReport è in caricamento