rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Tributi, il Tar respinge richiesta Soget

BRINDISI - La III Sezione del Tar di Lecce, con ordinanza depositata il 14 ottobre, ha rigettato la richiesta della Soget di sospensione del contratto tra Comune e Gema, la nuova società di riscossione dei tributi. Una decisione nel merito sarà presa dopo l'udienza di merito fissata per il 15 dicembre prossimo. A cauda di tale ricorso al tar, il Comune di Brindisi aveva dovuto gestire direttamente il servizio, e la situazione dei dipendenti ex Soget si era aggravata. Tutti, se il Tar dovessere respingere il ricorso di Soget, dovrebbero passare alla nuova azienda di riscossione, ma nel frattempo sono nel limbo.

BRINDISI - La III Sezione del Tar di Lecce, con ordinanza depositata il 14 ottobre, ha rigettato la richiesta della Soget di sospensione del contratto tra Comune e Gema, la nuova società di riscossione dei tributi. Una decisione nel merito sarà presa dopo l'udienza di merito fissata per il 15 dicembre prossimo. A cauda di tale ricorso al tar, il Comune di Brindisi aveva dovuto gestire direttamente il servizio, e la situazione dei dipendenti ex Soget si era aggravata. Tutti, se il Tar dovessere respingere il ricorso di Soget, dovrebbero passare alla nuova azienda di riscossione, ma nel frattempo sono nel limbo.

La notizia del rigetto della richiesta di sospensiva viene dall'ex consigliere del Pd, Enzo Albano, il quale coglie l'occasione per sollecitare la soluzione del problema della posizione dei dipendenti. "Accogliendo le ragioni formulate efficacemente dal nostro ufficio legale, Il Tar ha respinto la domanda cautelare proposta dalla società Soget Spa. Il tribunale non ha ritenuto ravvisabile l'esistenza di un pregiudizio grave e irreparabile, che giustificasse la sospensione dell'aggiudicazione della gara di affidamento del servizio di riscossione tributi, vista anche - dice Albano - la durata quinquennale del servizio, ritenendo che le ragioni della Soget potevano essere adeguatamente tutelate nell'udienza di trattazione del merito, fissata per il prossimo 15 dicembre".

"Ora bisogna fare in modo che i lavoratori addetti al servizio di riscossione tributi ( ex Soget), non siano penalizzati a causa di queste vicende giudiziarie, senza fine, rispetto alle quali erano e sono completamente estranei - chiede Albano, evidentemente appellandosi al commissario prefettizio Bruno Pezzuto -. E' accaduto infatti che dal 1 ottobre, in seguito alla sacrosanta decisione del commissario del comune di Brindisi, di non concedere ulteriori proroghe alla Soget, il servizio è stato assolto direttamente dal Comune, con il proprio personale del servizio tributi".

In conseguenza di ciò, "tutto il personale addetto al servizio ( ex Soget) è rimasto forzatamente a casa, fino al prossimo lunedì 17 ottobre 2011, senza lavoro,senza stipendio e senza garanzia alcuna. Una misura necessitata anche dalla decisione del tar di Lecce, che il 29 settembre scorso,in accoglimento della domanda di Soget , aveva deciso di sospendere l'esecuzione del contratto, che il comune di Brindisi aveva stipulato con la Gema Spa", conclude Enzo Albano.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tributi, il Tar respinge richiesta Soget

BrindisiReport è in caricamento