Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Fasano / Via Gravinella

Troppi condizionatori accesi, centralina Enel va a fuoco per sovraccarico

Probabilmente è un sovraccarico di corrente dovuto all'accensione dei condizionatori d'aria, che nel periodo di forte caldo aumenta a dismisura, la causa di un incendio che si è sviluppato intorno alle 22.30 di ieri, lunedì 13 luglio, nella centralina Enel situata alla periferia di Fasano sulla via vecchia per Laureto, oggi via Gravinella

FASANO – Probabilmente è un sovraccarico di corrente dovuto all’accensione dei condizionatori d’aria, che nel periodo di forte caldo aumenta a dismisura, la causa di un incendio che si è sviluppato intorno alle 22.30 di ieri, lunedì 13 luglio, nella centralina Enel situata alla periferia di Fasano sulla via vecchia per Laureto, oggi via Gravinella. Il rogo è stato preceduto da un boato che ha illuminato la zona per qualche secondo e da una serie di scoppiettii che hanno mandato in allarme i residenti e gli automobilisti di passaggio che hanno assistito alla scena. Sul posto si sono recati i carabinieri, i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, i volontari della Protezione civile dell’associazione “Cb Quadrifoglio” di Montalbano che hanno sedato l’incendio e messo in sicurezza la zona in attesa dell’arrivo dei tecnici Enel. L’incendio si è propagato anche alle sterpaglie che trovavano intorno alla centrale. I tecnici Enel che hanno lavorato a lungo prima di riportare la situazione alla normalità: in città si sono verificate brevi interruzioni di corrente.

Già in passato, nei mesi estivi, nelle località di forte attrazione turistica del Brindisino si sono verificate situazioni simili, causate appunto da un sovraccarico di corrente dovuto all’accensione dei condizionatori. Fasano e Ostuni le città più colpite, proprio perché d’estate i residenti si moltiplicano. Nella Città Bianca sono in corso lavori di potenziamento delle linee, da oltre un mese in alcune zone della città l’erogazione della corrente elettrica viene sospesa per otto ore (dalle 8 alle 16) proprio per l’esecuzione di questi lavori che si spera, una volta conclusi, risolvano il problema del sovraccarico elettrico che ogni anno crea numerosi disagi.

Foto da OsservatorioOggi.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi condizionatori accesi, centralina Enel va a fuoco per sovraccarico

BrindisiReport è in caricamento