Trovato con 28 dosi di cocaina: arrestato imputato Omega Bis

Si tratta di un 40enne di Cellino San Marco domiciliato a San Donaci. Fermato dai carabinieri di Campi Salentina

SAN DONACI - E’ stato trovato con 28 dosi di cocaina del peso complessivo di 15 grammi e 27 proiettili per pistola calibro 7,65 Marco Pecoraro 40enne di Cellino San Marco, già condannato a 20 anni di reclusione nell’ambito del processo per l’inchiesta Omega Bis della Dda di Lecce avviata dopo l'omicidio di Antonio Presta avvenuto il 5 settembre del 2012 a San Donaci.  

Pecoraro nel pomeriggio di ieri, venerdì 11 settembre, è stato fermato a Squinzano dai carabinieri di Campi Salentina, nell’ambito di un servizio mirato di contrasto del traffico di droga, dopo essere stato sorpreso a cedere un involucro a un altro soggetto.  Durante il controllo è riuscito ad allontanarsi, i carabinieri lo hanno inseguito rintracciandolo poco dopo nella sua abitazione a San Donaci dove è domiciliato. Lì  hanno trovato le dosi di cocaina, i proiettili e materiale per il confezionamento. 

Dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Lecce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento