Cronaca Carovigno

Trovato sulla superstrada con oltre duecento chili di marijuana: arrestato

Viaggiava sulla superstrada a bordo di un furgone al cui interno erano nascosti oltre duecento chili di marijuana, aveva anche oltre duemila euro in contanti. Scoperto e arrestato.

CAROVIGNO – Viaggiava sulla superstrada a bordo di un furgone al cui interno erano nascosti oltre duecento chili di marijuana, aveva anche oltre duemila euro in contanti. Scoperto e arrestato. Si tratta di un 37enne albanese, Altin Deromemaj, in Italia senza fissa dimora.

L’arresto è stato operato, nella serata di domenica 12 marzo, dai militari della guardia di finanza di Lecce nell’ambito di alcuni controlli antidroga effettuati sul litorale Brindisino. Il furgone in questione, un cabinato Renault Trucks, viaggiava all’altezza di Torre Santa Sabina marina di Carovigno, con un’andatura ritenuta sospetta: il conducente accelerava e rallentava continuamente. I militari hanno così proceduto al controllo, il guidatore ha subito dimostrato atteggiamenti di nervosismo. Dai primi accertamenti è emerso che quello stesso furgone era stato sottoposto a controllo a gennaio scorso nel Comune di La Spezia e che il conducente, un 40enne albanese, il 7 marzo successivo era stato arrestato perché trovato con 62 kg di marijuana. Ad aprile dello scorso anno, invece, sempre lo stesso furgone sottoposto a controllo, era stato trovato nella disponibilità della stessa persona che i finanzieri in quel momento stavano sottoponendo a verifiche. Inevitabili gli accertamenti più approfonditi. Nel furgone è stata notata la presenza di un doppiofondo sigillato con bulloni, dentro c’erano diversi involucri di droga. In tutto erano stipati 78 pani più due sacchi di marijuana, per un peso complessivo di 214, 540 chili. In più sono state trovate oltre duemila euro in contanti, diversi telefoni cellulari e una rubrica telefonica con numeri e sigle appuntati.

Il 37enne è stato arrestato e rinchiuso in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida che si è tenuto nella mattinata di oggi, martedì 14 marzo, alla presenza del suo legale l’avvocato Roberto Orsini. Il gip ha convalidato l’arresto confermando la misura cautelare in carcere. Solo poche settimane fa le fiamme gialle leccesi eseguirono un altro arresto con le stesse modalità, in quel caso alla guida di un furgone carico di droga che viaggiava sul litorale brindisino c'era un 68enne di Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato sulla superstrada con oltre duecento chili di marijuana: arrestato

BrindisiReport è in caricamento