menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso messaggio dalla banca: spillano 117mila euro a un pensionato

Denunciati dai carabinieri sei truffatori che con un raggiro erano riusciti ad accedere al conto corrente di un anziano

CEGLIE MESSAPICA – Nel giro di pochi minuti hanno sottratto dal suo conto corrente ben 117.200 euro. Un pensionato di Ceglie Messapica è la vittima di una raggiro ben orchestrato da una banda di truffatori. Questi sono stati identificati e denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione di Ceglie Messapica, per il reato di truffa in concorso. Si tratta di una 59enne di Napoli, un 61enne di Crispano (Napoli), un 22enne di Succivo (Napoli), un 57enne di Napoli, un 40enne di Castel Volturno (Caserta) e un 36enne originario del Bangladesh residente a Roma. 

L’indagine è scaturita dalla denuncia sporta dalla vittima. Il malcapitato ha dichiarato di aver ricevuto sul proprio telefono cellulare un messaggio contenente un link fittiziamente riportante gli estremi del “Banco di Napoli”, in cui gli venivano richiesti il numero del conto corrente e i relativi codici di sicurezza. Contestualmente, la vittima ha ricevuto la telefonata di un individuo, spacciatosi per dipendente della citata banca, il quale lo avrebbe convinto a seguire la procedura per non subire il blocco del profilo di online banking. Tuttavia, a distanza di qualche ora, l’anziano ha ricevuto una serie di “alert” sul proprio telefonino, relativi a bonifici in uscita per complessivi 117.200,00 euro, distribuiti sui conti correnti intestati ai soggetti denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia, prosegue il calo dei posti letto occupati

  • Attualità

    Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento