rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Truffa da 4mila euro e furto in un Cash & Carry: due persone nei guai

Denunciati a piede libero un 50enne che ha truffato un commerciante e un 53enne sorpreso a rubare in un negozio

Una avrebbe truffato un commerciante, l’altro si sarebbe impossessato furtivamente di alcuni generi alimentari. Due persone sono state denunciate a piede libero al culmine di due diverse attività investigative condotte dai carabinieri della stazione di Fasano e del Norm della compagnia di Brindisi. 

I primi sono risaliti al presunto autore di una truffa ai danni del titolare di un noto negozio di vestiti di Fasano. Si tratta del 50enne A.G.T., di Cisternino. Questi, da quanto emerso durante le indagini partite dopo che la vittima ha sporto querela, avrebbe acquistato capi di abbigliamento, per un valore complessivo di 4.000 euro, pagandoli con un assegno di pari importo, poi risultato privo di copertura bancaria.

A Brindisi, invece, i carabinieri del Norm hanno denunciato un 53enne del posto, M.C., che avrebbe rubato dei generi alimentari all’interno di un “Cash&Carry”, nascondendoli nei pantaloni. Ma il ladro è stato bloccato dal titolare, che ha subito chiesto l’intervento dei militari. La refurtiva è stata restituita all'avente diritto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa da 4mila euro e furto in un Cash & Carry: due persone nei guai

BrindisiReport è in caricamento