Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Condannato per truffa, ex dipendente del Comune evade dai domiciliari

Salvatore Fortunato, 68 anni, di Tuturano sorpreso fuori dall'abitazione in cui deve scontare otto mesi per un episodio di assenteismo

TUTURANO - Un ex dipendente del Comune di Brindisi, ai domiciliari per una condanna per truffa, è stato sorpreso fuori dalla sua abitazione e per questo è accusato di evasione: la contestazione è stata mossa nei confronti di Salvatore Fortunato, 68 anni, di Tuturano.

FORTUNATO Salvatore, classe 1950 (1)-2Attualmente sta espiando la pena detentiva in regime di detenzione domiciliare di 8 mesi di reclusione per il reato di truffa ai danni dello Stato. I fatti risalgono al gennaio del 2013, quando lavorava alle dipendenze del Comune di Brindisi, presso la delegazione di Tuturano in qualità di lavoratore socialmente utile e si era arbitrariamente allontanato dagli uffici. Nella circostanza, venne sorpreso all’interno dell’associazione Pro-Loco, seduto ad un tavolo intento a giocare a briscola unitamente ad altre tre persone del luogo. A seguito dell’arresto odierno espletate le formalità di rito l’arrestato è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per truffa, ex dipendente del Comune evade dai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento