Ricettazione, truffa e falso in scrittura privata: condanna definitiva e arresto

Finisce ai domiciliari Erminio Palmisano, 57 anni, di Oria: deve espiare la pena di un anno, mesi 11 e giorni 10

ORIA - Condanna diventata definitiva per i reati di ricettazione, truffa e falso in scrittura privata, a carico di Erminio Palmisano, 57 anni, di Oria, e arresto ai domiciliari: deve espiare la pena di un anno, mesi 11 e giorni 10 di reclusione, stando al provvedimento di esecuzione per la carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni della Procura della Repubblica di Brindisi. I reati contestati si riferiscono al periodo di tempo compreso tra il 2008 e il 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

  • Una brindisina in Olanda: "Viviamo col terrore del contagio. Il Lockdown è una fortuna"

  • Coronavirus: 22 nuovi contagi e un decesso in provincia di Brindisi

  • Controlli anti contagio: multati un barbiere e il suo cliente a Brindisi

  • Coronavirus: trend in calo in Puglia, nel Brindisino altri 12 contagi

  • Morto a Milano finanziere positivo originario di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento