rotate-mobile
Cronaca Fasano

Truffano il titolare di una pescheria e dimenticano il telefono: identificati

Denunciati un 40enne ed un 45enne entrambi di Cerignola: le immagini sul cellulare confrontate con quelle delle telecamere

FASANO - Traditi, probabilmente, dalla fretta di andar via dopo aver portato a termine una truffa ai danni del titolare di una pescheria, hanno dimenticato il telefonino sul bancone. Sono stati identificati e denunciati: l'accusa è stata mossa nei confronti di due uomini di Cerignola, un 40enne e un 45enne.

L'episodio è avvenuto a Fasano, località in cui sono entrati in azione i due foggiani nei giorni scorsi. I due una volta entrati nella pescheria, si sono rivolti al dipendente fingendo di essere in contatto telefonico con il titolare che in quel frangente non presente  e si sono fatti consegnare la somma contante di 160 euro dando in cambio alcuni barattoli di olive, di scarso valore commerciale. Andando via dall’esercizio commerciale hanno dimenticato sul bancone il telefono con cui avevano fatto finta di chiamare il proprietario.

Il proprietario della pescheria, nel formalizzare la denuncia ai carabinieri ha consegnato anche il telefono trovato. I militari hanno quindi analizzato le foto presenti sul telefono e le hanno incrociate con le immagini del sistema di videosorveglianza presente all’interno della pescheria. Sono stati anche riconosciuti dal dipendente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffano il titolare di una pescheria e dimenticano il telefono: identificati

BrindisiReport è in caricamento