menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendite fittizie di un aspirapolvere e di un cane: quattro denunce

Gli indagati avrebbero percepito le somma di denaro, per poi sparire. Entrambe le vittime risiedono a Oria

ORIA- Quattro persone sono state denunciate a piede libero per due diverse truffe perpetrate entrambe ai danni di cittadini residenti a Oria, a seguito di indagini condotte dai carabinieri della locale stazione.

Una 37enne di Francavilla Fontana e un 48enne di Grottaglie (Taranto) avrebbero hanno effettuato la vendita di un aspirapolvere marca Folletto, percependo da una 69enne la somma contante di 550 euro, senza consegnare la merce acquistata. La vittima ha sporto denuncia lo scorso 7 gennaio. 

Una 40enne e un 37enne residenti a Chiaverano (Torino), invece, hanno effettuato la vendita fittizia di un cane razza pitbull, tramite Facebook, percependo da un 25enne 150 euro, attraverso un bonifico su carta Postepay, intestata a loro. La vittima ha sporte querela il 26 ottobre 2019. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento