Truffe on line, polizza stipulata e non attivata: individuato un 29enne

Campano denunciato per un raggiro ai danni di un 39enne di Cellino San Marco. L'assicurazione era di 395 euro

CELLINO SAN MARCO - Stipula una polizza on line, ma non viene attivata. Così sporge denuncia e i carabinieri della stazione di Cellino San Marco scoprono il presunto autore, parte la denuncia. A conclusione degli accertamenti, i militari hanno denunciato in stato di libertà un 29enne di Castel San Giorgio (in Campania), per truffa. L'uomo, dopo aver incassato la somma di 395 euro, versata tramite bonifico Postepay per l’attivazione online di una copertura assicurativa, non ha attivato la polizza in favore di un 39enne di Cellino San Marco, che il 2 luglio scorso ha presentato denuncia-querela presso la stazione di Cellino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento