Telefonini in vendita sul web, ma è una truffa: un arresto

Otto persone versano a un 53enne di San Donaci i soldi per l'acquisto di uno smartphone, senza mai ricevere la merce

SAN DONACI – Incassava i soldi, ma la merce non arrivava mai a destinazione. I carabinieri della stazione di San Donaci hanno arrestato per una serie di truffe online il 53enne Piero Bagordo, del posto. L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in regime di domiciliari emessa dal gip del tribunale di Brindisi, a seguito di indagini condotte dagli stessi carabinieri di San Donaci.

Da quanto appurato dagli inquirenti, l’indagato, fra novembre e dicembre del 2018, avrebbe venduto, attraverso diverse piattaforme di compravendita on line, una serie di telefoni cellulari smartphone ad almeno otto persone, le quali, dopo avergli versato, tramite bonifico, un corrispettivo in denaro, non hanno mai ricevuto la merce comprata poiché mai inviata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, alto il numero dei decessi in Puglia: sono 52

Torna su
BrindisiReport è in caricamento