Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Tuffo alla Conca: boom di iscritti. Il bel gesto di una 13enne per i bimbi speciali

La somma per acquistare le bomboniere della sua cresima, l'ha voluta devolvere agli "Amici della Conca". Se altri brindisini seguiranno l'esempio della 13enne Giordana, gli organizzatori del tuffo di Capodanno senz'altro centreranno l'obiettivo di donare alla città almeno un'altalena per diversamente abili da installare nei parchi pubblici

BRINDISI – La somma per acquistare le bomboniere della sua cresima, l'ha voluta devolvere agli “Amici della Conca”. Se altri brindisini seguiranno l’esempio della 13enne Giordana, gli organizzatori del tuffo di Capodanno senz’altro centreranno l’obiettivo di donare alla città almeno un’altalena per diversamente abili da installare nei parchi pubblici, regalando così un sorriso al “bimbi speciali”.

Quarantadue persone (fra cui quattro donne e tre bambini di 8 anni) si sono già iscritte alla sesta edizione di uno degli eventi più attesi, se non il più atteso, delle festività natalizie. Lo scorso anno, vennero raccolti 2mila 100 euro per l’associazione "Progetti di Radioterapia". Per il 2015, gli Amici della Anche Benarrivo, al centro della foto, fra i sostenitori degli amici della conca-2Conca hanno voluto alzare l’asticella, puntando a un traguardo ambizioso, ma decisamente alla portata. Vista anche l’importanza dello scopo perseguito, i promotori del tuffo hanno allestito un gazebo per la raccolta fondi a piazza Cairoli, che presto si trasferirà a piazza Vittoria.

Tanti cittadini hanno versato un contributo. Pur non iscrivendosi, infatti, si può comunque supportare la lodevole iniziativa degli Amici della conca. La beneficienza, del resto, mista a una buona dose di goliardia, è il tratto distintivo del tuffo di Capodanno, fin dalla sua prima edizione. (Nella foto a destra, Antonio Benarrivo nel gazebo allestito dagli Amici della Conca).

 I numeri crescono di anno in anno. Nel 2010, gli iscritti erano solo 7; nel 2011, 36; nel 2012, 58; nel 2013, 108; l’anno scorso, come detto, 132. Nato quasi per gioco, insomma, il tuffo dell'1 gennaio è entrato di diritto nel novero delle tradizioni marinare brindisine. E chissà che per la sesta edizione non si sfiori quota 200 iscritti.

Per informazioni: Ginetto, 3382248844; Pino, 3683429475; Giampiero, 3408302824. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo alla Conca: boom di iscritti. Il bel gesto di una 13enne per i bimbi speciali

BrindisiReport è in caricamento