rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Tuffo di Capodanno, avanti c'è posto

BRINDISI – Sono partite le iscrizioni al Tuffo di Capodanno alla Conca di Brindisi, giunto alla quinta edizione. Quest’anno, i proventi dell’iniziativa saranno devoluti al servizio di Radioterapia dell’ospedale Perrino. Gli organizzatori puntano a superare il record di partecipanti.

BRINDISI ? Sono partite le iscrizioni al Tuffo di Capodanno alla Conca di Brindisi, giunto alla quinta edizione. Quest?anno, i proventi dell?iniziativa saranno devoluti al servizio di Radioterapia dell?ospedale Perrino. Gli organizzatori puntano a superare il record di partecipanti stabilito l?1 gennaio del 2013, quando 108 brindisini sfidarono il freddo, calandosi nello specchio d?acqua situato ridosso della diga di Punta Riso, in località Sciaia.

L?evento cresce di anno in anno. Nel 2010, gli iscritti erano solo 7; nel 2011, 36; nel 2012, 58; nel 2013, come detto, 108. Nato da un?idea di un gruppo di storici habitué della Conca, insomma, il tuffo dell?1 gennaio è entrato di diritto nel novero delle tradizioni marinare brindisine.

E ogni edizione è accompagnata da importanti risvolti benefici. L?anno scorso, infatti, vennero devoluti 6mila euro alle associazioni no-profit Cuore Amico, Aido e Ant. Per il 2014, si spera di avvicinare, se non proprio di sfondare, la soglia dei 200 partecipanti. Per informazioni, l?organizzazione ha messo a disposizione i seguenti numeri di cellulare: 338224884; 3683429475.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo di Capodanno, avanti c'è posto

BrindisiReport è in caricamento