menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco e drogato alla guida rimane coinvolto in incidente: denunciato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Fasano hanno denunciato un 51enne del luogo per guida in stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcol

FASANO - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Fasano hanno denunciato un 51enne del luogo per guida in stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcol. L’intervento dei carabinieri si è reso necessario dopo che gli automobilisti coinvolti nel sinistro non sono riusciti a trovare un accordo in merito alle responsabilità.

La pattuglia inviata sul posto ha proceduto, quindi, ad effettuare tutti gli accertamenti che la circostanza ha richiesto, sottoponendo l’uomo alla prova dell’etilometro e riscontrandone la positività riguardo allo stato di ebbrezza alcolica con un tasso di 2,39 g/l che è particolarmente elevato e che contempla rigorose sanzioni sia di natura penale che amministrativa.

La norma sulla guida in stato di ebbrezza alcolica

La norma di riferimento per quanto riguarda la guida in stato di ebbrezza è l’art.186 del codice della strada: che punisce le condotte di chi guida in stato di ebbrezza alcolica. Le sanzioni, previste variano a seconda del tasso alcolemico riscontrato,vi sono infatti tre soglie: la prima per valori superiori a 0,5 g/l e non superiori a 0,8 g/l (grammi/litro) contempla una sanzione di natura amministrativa pecuniaria con la depenalizzazione dell’illecito. 

La seconda con un tasso alcolemico superiore a 0,8 g/l e non superiore a 1,5 g/l integra una contravvenzione punita con le pene congiunte dell’ammenda e dell’arresto; la terza con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l è punita con sanzioni congiunte dell’arresto e dell’ammenda comminate in misura maggiore rispetto alla seconda soglia. Alle sanzioni più afflittive previste dalla terza soglia si aggiunge la confisca obbligatoria del veicolo – salvo che non appartenga a terzi - e la revoca della patente di guida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento