Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Uds: "Ancora disagi per i pendolari, Stp e Fse ignorano le nostre proposte"

Restano insoluti i numerosi disagi che affliggono gli studenti pendolari della provincia di Brindisi. Attraverso una nota stampa, Uds Brindisi rimarca ancora una volta i disservizi riguardanti le linee della “Ferrovie del Sud-Est” e della Stp. Queste “molto spesso – si legge nel comunicato - sono viziate da un disagio di fondo: gli orari. Questi, molto spesso, non coincidono con l' entrata e l'uscita"

BRINDISI – Restano insoluti i numerosi disagi che affliggono gli studenti pendolari della provincia di Brindisi. Attraverso una nota stampa, Uds Brindisi rimarca ancora una volta i disservizi riguardanti le linee della “Ferrovie del Sud-Est” e della Stp. Queste “molto spesso – si legge nel comunicato dell’Uds - sono viziate da un disagio di fondo: gli orari. Questi, molto spesso, non coincidono con l' entrata e l'uscita dalle scuole, costringendo gli studenti ad un'attesa infinita”.

Gli studenti parlano di “eccessivo logoramento dei pullman”, ricordando il “grave” episodio verificatosi lo scorso agosto nel centro di Torre Santa Susanna, dove incendio sviluppatosi nel vano motore di un bus Fse minacciò l’incolumità dei passeggeri, “non solo degli studenti”. 

“Abbiamo cercato più volte di interloquire con le società private che gestiscono il trasporto pubblico – si legge ancora nella nota - molto spesso con vani risultati, non ci stancheremo di farlo. Infatti, in breve tempo, abbiamo l'intenzione di aprire un tavolo tecnico in Provincia dove porteremo i dati pervenuti da un nostro sondaggio riguardo ai trasporti per cercare di migliorare il servizio”.

Uds Brindisi è attiva anche sul fronte dei tagli al settore della Pubblica istruzione. A tal proposito gli studenti assicurano che continueranno “a scendere in piazza e a rivendicare il bisogno di una legge regionale sul diritto allo studio realmente efficiente: quella approvata dal Governo Vendola, infatti – a detta dell’Uds - rappresenta una delle più avanzate in tutta la nostra nazione ma, a causa del patto di stabilità, il mancato finanziamento di questa ci rende una delle regioni con il più alto livello di abbandono scolastico in Italia”.

“Il 9 ottobre  - concludono gli studenti - abbiamo gridato che non scenderemo a patti, l'Unione degli Studenti Puglia ha aperto un tavolo con la Regione per pretendere il finanziamento della legge”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uds: "Ancora disagi per i pendolari, Stp e Fse ignorano le nostre proposte"

BrindisiReport è in caricamento