menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un altro spacciatore in trappola a Brindisi dopo perquisizione del Norm

Un altro spacciatore che "pescava" i clienti nella movida del fine settimana è stato arrestato a Brindisi, ma questa volta dai carabinieri (ieri mattina altri due arresti da parte della Squadra mobile nell'area del Nuovo Teatro Verdi)

BRINDISI - Un altro spacciatore che "pescava" i clienti nella movida del fine settimana è stato arrestato a Brindisi, ma questa volta dai carabinieri (ieri mattina altri due arresti da parte della Squadra mobile nell'area del Nuovo Teatro Verdi). Carlo Maria Di Giorgio, di 31 anni, era stato individuato nel corso delle indagini condotte dai militari del Norm della compagnia di Brindisi, che continuamente aggiornano il puzzle della rete di spaccio in città, ormai affidata soprattutto a incensurati, soprattutto giovani senza occupazione.

ARRESTO di giorgio 2-2-3Di Giorgio aveva nascosto la droga in alcune bottiglie di bibite, che in realtà erano state vuotate per fare da contenitori delle dosi di sostanza stupefacente. Un espediente che non è servito a molto. La perquisizione condotta ieri dai carabinieri nell'abitazione del giovane brindisino alla fine ha consentito di trovare 8 grammi di cocaina, 61 di hascisc e 19 di marijuana, in parte già confezionati in dosi, il solito bilancino elettronico e 240 euro in banconote, ritenuti provento dell'attività di spaccio.

DI GIORGIO C.M.-2Su decisione del sostituto procuratore di turno, Carlo Maria Di Giorgio dopo l'arresto in flagranza di reato è stato trasferito al carcere di via Appia in attesa dell'udienza di convalida da parte del giudice delle indagini preliminari. I controlli sulle persone sospettate di attibità di spaccio saranno intensificati in queste settimane di particolare interesse per chi smercia droga a Brindisi e provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento