rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Le unità navali della Finanza sequestrano 2,5 tonnellate di droga

Operazione la notte scorsa in acque brindisine. L'equipaggio del narcotrafficanti ha abbandonato il carico fuggendo

BRINDISI – Movimentata operazione contro il narcotraffico tra Albania e coste salentine la notte scorsa, in acque brindisine. Unità della sezione navale di Brindisi della Guardia di Finanza, coordinate dal Reparto operativo aeronavale di Bari, hanno intercettato un natante che trasportata un ingente carico di sostanza stupefacente, riuscendo a sequestrare 2,5 tonnellate di marijuana proveniente dalle zone di produzione dell’entroterra di Valona, controllate dalle mafie locali.

Da quanto si è potuto apprendere (il Roan di Bari darà informazioni complete al termine delle formalità di servizio ancora in corso), l’equipaggio del battello che trasportava la marijuana sarebbe riuscito a sottrarsi alla cattura. Intanto il sequestro avvenuto nella notte toglie dal mercato un’altra grossa partita di sostanza stupefacente, e probabilmente sarà integrato in una delle numerose indagini in corso sulla rotta della droga albanese, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le unità navali della Finanza sequestrano 2,5 tonnellate di droga

BrindisiReport è in caricamento