rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Via Imperatore Costantino

Un boato e poi le fiamme: nuovo incendio auto al rione Commenda

L'ombra del dolo dietro al rogo che ha investito una Renault Clio parcheggiata nei pressi della casa circondariale. Sul posto polizia e vigili del fuoco

BRINDISI – Prima uno scoppio, poi le fiamme. Stando ad alcuni testimoni, vi sarebbero pochi dubi sull’origine dolosa di un incendio che intorno alle ore 23 di ieri (3 luglio) ha investito una Renault Twingo parcheggiata in via Imperatore Costantino, al rione Commenda, nei pressi della casa circondariale.

1f89f677-cd5a-405f-870e-ab12743944bf-2

Un boato è stato sentito da numerosi residenti. Qualcuno, affacciandosi al balcone, ha visto che le fiamme sono partite dal cofano del motore, per poi propagarsi, rapidamente, al resto della vettura. Nel giro di pochi minuti si sono recati sul posto i vigili del fuoco e i poliziotti della Sezione Volanti. Le operazioni di spegnimento si sono svolte davanti agli occhi dell’intestataria dell’auto e di suo marito.

L’odore di benzina lo si percepiva chiaramente. E’ presumibile quindi che l’incendiario abbia utilizzato una bottiglietta contenente liquido infiammabile per appiccare il rogo. Il movente del gesto, però, è da appurare. Di certo c’è che bisogna aggiungere un ulteriore anello alla lunga catena di incendi auto dolosi in quel di Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un boato e poi le fiamme: nuovo incendio auto al rione Commenda

BrindisiReport è in caricamento