Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

"Un camper per la sicurezza" della polizia torna a presidiare la città

Torna in città l’innovativo servizio di polizia dedicato alla sicurezza dei cittadini denominato appunto “Un Camper per la Sicurezza”. Sarà attivato in concomitanza con l’inizio dei festeggiamenti in onore dei santi Patroni, San Teodoro D’Amasea e San Lorenzo da Brindisi che si svolgeranno nel primo weekend di settembre e per i quali si prevede un grosso afflusso di visitatori

BRINDISI – Torna in città l’innovativo servizio di polizia dedicato alla sicurezza dei cittadini denominato appunto “Un Camper per la Sicurezza”. Sarà attivato in concomitanza con l’inizio dei festeggiamenti in onore dei santi Patroni, San Teodoro D’Amasea e San Lorenzo da Brindisi che si svolgeranno nel primo weekend di settembre e per i quali si prevede un grosso afflusso di visitatori.

Contestualmente agli orari di apertura e chiusura antimeridiani delle attività commerciali, nonché del maggiore concentramento di gente,  quindi, un “Ufficio Mobile della Polizia di Stato” verrà attestato nelle vie cittadine, crocevia dei corsi centrali dedicati allo shopping.

Il Camper per la Sicurezza, da cui si dislocheranno i poliziotti di quartiere e gli equipaggi della Sezione volanti e delle Nibbio, costituirà un punto di riferimento per l’intera  collettività. L’Ufficio Mobile della Polizia di Stato rappresenterà un Front-Office dal quale gli operatori orienteranno il cittadino per soddisfarne specifiche esigenze: daranno informazioni in materia di sicurezza; forniranno modulistica per il rilascio di documenti quali, ad esempio, passaporto elettronico, porti d’arma, certificati d’espatrio, e molto altro.

L’Ufficio mobile sarà, inoltre, un vero e proprio Presidio di Polizia, i cui agenti, poliziotti di quartiere e Nibbio, manterranno contatti con l’utenza, esercenti pubblici, commercianti, enti vari; osserveranno e pattuglieranno attentamente l’intero centro urbano prevenendo e reprimendo azioni delittuose, intervenendo direttamente e tempestivamente.

Il Camper per la Sicurezza giunge a corollario di una intensa attività volta alla prevenzione e repressione dei reati grazie alla quale, dall’inizio del periodo estivo, sono stati raggiunti notevoli risultati: 1300 persone controllate, 506 veicoli controllati, 102 persone denunciate in stato di libertà (di cui 48 stranieri denunciati per immigrazione clandestina) e 20 soggetti tratti in arresto. Sono stati sequestrati 1,300 chilogrammi di cocaina, 0,800 chilogrammi di hashish e un fucile a canne mozze. Sono stati, inoltre, irrogati 3 Daspo, 5 avvisi orali, 10 fogli di via obbligatorio ed una sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un camper per la sicurezza" della polizia torna a presidiare la città

BrindisiReport è in caricamento