menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un incontro sulle norme di sicurezza e comportamento in mare

Nella mattinata odierna, presso la sala conferenze della Casa del Turista sita su viale Regina Margherita,  si è svolto un incontro con il personale della Capitaneria di Porto con la collaborazione della Camera di Commercio di Brindisi e Assonautica Provincia di Brindisi

BRINDISI - Nella mattinata odierna, presso la sala conferenze della Casa del Turista sita su viale Regina Margherita,  si è svolto un incontro con il personale della Capitaneria di Porto con la collaborazione della Camera di Commercio di Brindisi e Assonautica Provincia di Brindisi, nell’ambito di un più ampio progetto di sensibilizzazione dell’utenza del mare.

L’incontro è stato fortemente voluto per divulgare e far conoscere le principali norme di sicurezza e comportamento in mare e di informare sui servizi offerti dalla Capitaneria.  Nel corso della conferenza sono state illustrate le nuove disposizioni contenute nell’ ordinanza n°27/217 “Regolamento sulla Disciplina del diporto nautico”, nell’ambito del Circondario Marittimo di Brindisi, l'ordinanza n. 26/2017 “Disciplina della navigazione in prossimità della costa e zone di mare interdette alla navigazione” e l’ordinanza sulla sicurezza della balneazione n. 28/2017, tutte datate il 28 maggio scorso, nonché le norme in materia di sicurezza della navigazione, tutto al fine di tutelare la sicurezza della vita umana in mare.  

conferenza capitaneria1-2

Con l’occasione è stata anche ricordata l’iniziativa del “Bollino blu” contenuta nella direttiva 2016 del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti riguardo allo svolgimento dei controlli sulla nautica da diporto che prevede, infatti, che all'atto del primo controllo effettuato in mare o presso i punti d'approdo ad unità da diporto venga redatto e consegnato al diportista un "verbale di operazioni compiute", e in caso di esito favorevole, venga apposto un bollino blu, ben visibile sullo scafo che consentirà di riconoscere l'imbarcazione come già positivamente verificata.

Dopo l’esposizione degli argomenti i diportisti presenti hanno manifestato vivo interesse per l’argomento con domande pertinenti, l’incontro si è concluso con la donazione della bandiera da parte dell’Assonautica Italiana Raggruppamento Assonautiche Adriatico. 

Per qualsiasi segnalazione si ricorda che sono attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero di centralino della Sala Operativa 0831521022 e la casella di posta elettronica so.cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, il numero blu 1530.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento