Un medico al telefono 24 ore su 24 sui problemi di alcol e droghe

La Direzione Generale della Asl Br con la replica dell'iniziativa "Un amico per l'estate giovani " per tutto il mese di agosto di quest'anno offrirà continue consulenze telefoniche mediante l'accesso al numero 118

BRINDISI - In un contesto nazionale che vede la popolazione giovanile (18-24 anni) sempre  più a rischio sia per il consumo di alcol ( secondo dati Istat 6 o più bicchieri di bevande alcoliche in un’unica occasione) che per l’uso o l’approccio a sostanze stupefacenti, l’Azienda sanitaria Locale di Brindisi ripropone ulteriori  interventi per fronteggiare queste crescenti situazioni.

La Direzione Generale della Asl Br con la replica dell’iniziativa  “Un amico per l’estate giovani ” per tutto il mese di agosto di quest’anno offrirà continue consulenze telefoniche mediante l’accesso al numero 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operatori del Servizio 118, pertanto, alla ricezione delle segnalazioni provvederanno a contattare in conferenza un medico specialista che, 24h su 24, fornirà ai giovani ed a quanti in difficoltà  consulenze per le problematiche relative all’assunzione di alcolici e/o sostanze stupefacenti. L’Azienda sanitaria locale di Brindisi, infine, intende rivolgere un forte appello a genitori e figli affinchè, all’insorgenza di difficoltà, contattino con prontezza il 118 al fine di consentire le immediate risposte ed i tempestivi interventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento