rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Un pasto per le famiglie in difficoltà alla parrocchia San Lorenzo

I soci di AssoRistorAzione Brindisi e La Parrocchia San Lorenzo da Brindisi si sono uniti in una iniziativa solidale

BRINDISI - I soci di AssoRistorAzione Brindisi e La Parrocchia San Lorenzo da Brindisi si sono uniti nella distribuzione di un pasto alle famiglie più bisognose del rione Sant'Elia. I ristoratori hanno deciso di sfidare gelo e neve per donare un piccolo contributo alla parrocchia di Don Paolo Zofra e far sentire la propria vicinanza, in questi giorni di festa, a chi ha meno possibilità di gioire.

In parrocchia, i volontari hanno consegnato il pranzo preparato dai cuochi dell’associazione brindisina a diverse persone della comunità parrocchiale. “Sono tante le famiglie di Sant'Elia che si rivolgono, ogni giorno, alle nostre Caritas parrocchiali - spiega il parroco Don Paolo Zofra - ed è per questo che abbiamo pensato di accogliere la proposta di questi ristoratori. Un atto di solidarietà che nasce soprattutto per diffondere e far riscoprire quel sentimento di carità che spesso dimentichiamo. Dice Papa Francesco: “Condividere ciò che abbiamo con coloro che non hanno i mezzi per soddisfare un bisogno così primario, ci educa a quella carità, che è un dono traboccante di passione per la vita dei poveri”. Un gesto semplice, ma che può fare la differenza per alcuni, soprattutto al cuore”. 

“Abbiamo riflettuto a lungo sull’opportunità o meno di diffondere la notizia, perché ritenevamo, e tuttora riteniamo, che la carità sia un atto privato – commenta Carmen Vesco, presidente di AssoRistorAzione Brindisi -. Ma con Don Paolo Zofra abbiamo convenuto che era bene raccontalo come testimonianza e invito ad altre associazioni, o anche singoli ristoratori o chef, a fare altrettanto. In fondo, preparare qualche pasto in più, di tanto in tanto, e soprattutto in occasioni di festa come il periodo natalizio, non costa nulla ma arricchisce tutti, chi lo fa e chi lo riceve. Non solo dal punto di vista materiale, ma anche umano. Far sapere a queste persone che non sono invisibili potrebbe aiutare a farle sentire meno sole e abbandonate, a non avere paura e imbarazzo a chiedere aiuto. Noi speriamo sia così”. 

L’intento comune è quello di moltiplicare questo genere di iniziative e in futuro la stessa AssoRistorAzione promuoverà il gesto di solidarietà in altri rioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pasto per le famiglie in difficoltà alla parrocchia San Lorenzo

BrindisiReport è in caricamento