menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un progetto che promuove itinerari turistici multimodali tra Puglia e Grecia

Aiuterà gli operatori del trasporto pubblico, le agenzie e le istituzioni a rendere la Grecia e la Puglia più vicine

OSTUNI - Si svolgerà a Patrasso, nei giorni 4-5 Luglio 2018, presso il Campus Universitario, l’incontro di lancio del progetto “Investment – INnovatiVe E-Services for booSting Tourist economy and Multimodal public Transportation”, finanziato per 857.000 euro dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020.

Capofila del progetto è il Dipartimento di Ingegneria Informatica dell’Università di Patrasso. Partner di progetto sono: il Fondo di Sviluppo Regionale della Regione della Grecia Occidentale, la Provincia di Taranto, Tecnopolis Parco Scientifico e Tecnologico e il Comune di Ostuni.

Efficienza e interconnettività a livello regionale e transfrontaliero sono le parole chiave di questo progetto, che aiuterà gli operatori del trasporto pubblico, le agenzie e le istituzioni a rendere la Grecia e la Puglia più vicine. Il progetto intende realizzare una piattaforma web che raccoglie e mette in rete i dati del trasporto pubblico (orari, ubicazione delle fermate), forniti dalle aziende dei trasporti, le agenzie e pubbliche amministrazioni della Regione della Grecia Occidentale e della Puglia, nell’area di Bari, Taranto e Ostuni.

Grazie a questo progetto e alla messa in rete dei dati, i turisti potranno viaggiare più facilmente, in quanto la piattaforma consentirà la costruzione di itinerari turistici multimodali (via web e tramite app), che includono le attrazioni e i punti di interesse turisticamente rilevanti, indicando anche il servizio di trasporto pubblico più veloce che permette di raggiungere le località con mezzi di trasporto diversi e interconnessi.

I cittadini, inoltre, beneficeranno di un servizio di trasporto pubblico migliore, con minore congestione e riduzione dei tempi di attesa. La piattaforma sarà dotata anche di un sistema di pianificazione di viaggio multimodale, in grado di calcolare e visualizzare il percorso di trasporto pubblico da un punto ad un altro (ad esempio da Taranto ad Olimpia) utilizzando diverse modalità di trasporto (autobus, treno, traghetto e tragitti a piedi).

Il Programma Interreg V-A Grecia–Italia 2014-2020, con una dotazione finanziaria di euro 123.176.896, è un programma bilaterale di cooperazione transfrontaliera, co-finanziato per 85 per cento dall’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) e dai due stati membri (Italia e Grecia) con una quota nazionale del 15%. Il Programma ha come obiettivo principale la definizione di una strategia di crescita transfrontaliera tra la Puglia e la Grecia, finalizzata allo sviluppo di un’economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi per migliorare la qualità della vita dei cittadini di queste regioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento