rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Una brindisina dalla Polisportiva Bozzano al Gran Galà delle azzurrine

BRINDISI – Grinta sul parquet (oltre che fuori) e sorriso: Serena Stefano, 13 anni, brindisina, play maker della Polisportiva Bozzano, è stata selezionata come “azzurrina” in vista del Gran Galà che vedrà protagoniste le giocatrici – juniores – di basket, provenienti da tutta Italia, dal 15 al 17 settembre, in Umbria.

IMG_4575-2La giovane atleta di Brindisi è stata selezionata dal comitato regionale della Fip, Federazione italiana di pallacanestro, in vista dell’appuntamento, nel corso di una serie di partite disputate nel corso dell’anno sportivo. Serena Stefano ha sbaragliato le colleghe classe 2004-2005 convincendo i tecnici della Fip tra palleggi e tiri a canestro, passione che ha scoperto quando era bambina. Ha iniziato quando aveva otto anni e nei pomeriggi, dopo la scuola elementare, chiedeva alla famiglia di andare a giocare a basket. E’ stato amore. Amore per lo sport, per il basket, per la palla a spicchi. Un legame andato avanti nel tempo e cresciuto con l’approdo nella Polisportiva Bozzano del presidente Cristina Carone, orgogliosa della “chiamata” per la juniores.

La play brindisina, di ritorno dal Gran Galà umbro, inizierà il percorso di studio al liceo linguistico Palumbo. Con il basket nel cuore.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una brindisina dalla Polisportiva Bozzano al Gran Galà delle azzurrine

BrindisiReport è in caricamento