rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Materiali rubati nella ex base Usaf: denunciato un brindisino

Sono andati pressoché a colpo sicuro, i carabinieri della stazione Casale di Brindisi, con la perquisizione domiciliare che ieri ha portato alla scoperta di alcuni quadri elettrici trafugati all'interno della ex Base Usaf di San Vito dei Normanni

BRINDISI - Sono andati pressoché a colpo sicuro, i carabinieri della stazione Casale di Brindisi, con la perquisizione domiciliare che ieri ha portato alla scoperta di alcuni quadri elettrici trafugati all'interno della ex Base Usaf di San Vito dei Normanni, che continua ad essere un luogo di razzie in attesa di un  progetto di riconversione dell'area ancora in stato di abbandono (la restante parte è stata rilevata in concessione dal World Food Programme che gestisce i materiali umanitari dell'Unhrd, agenzie delle Nazioni Unite ospitate nella base dell'aeroporto Pierozzi di Brindisi, che qui hanno trovato gli ulteriori spazi di cui avevano necessità). In seguito alla perquisizione, i militari hanno denunciato a piede libero per ricettazione il 48enne brindisino M.D.M., nella cui cantina sottostante l'abitazione è stata rinvenuta la refurtiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Materiali rubati nella ex base Usaf: denunciato un brindisino

BrindisiReport è in caricamento