menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una Festa patronale all'insegna del rispetto dell'Ambiente e della città

Ecofesta Puglia interviene 1, 2 e 3 settembre su via del Mare con 8 unità operative

BRINDISI - La festa in onore dei Santi Patroni della città quest’anno si svolgerà all'insegna della sostenibilità ambientale con l'intervento di Ecofesta Puglia che, in collaborazione con Ecotecnica, ci aiuterà a lanciare una campagna di sensibilizzazione ambientale.

“L’iniziativa voluta dall’Amministrazione Comunale, in occasione della festa patronale - riferisce l’Assessore alle Politiche Ambientali Roberta Lopalco - è un’opportunità per sensibilizzare i cittadini ad essere più attenti e a raccogliere i propri rifiuti facendo la "differenziata", tenendo pulite le aree interessate dalla festa, lungo Via del Mare”, precisando inoltre che le attività previste non comporteranno oneri aggiuntivi per l'ente, in quanto i costi saranno coperti dalla quota prevista come contributo di Ecotecnica da destinare ad attività di sensibilizzazione.

Ecofesta Puglia è la certificazione unica in Italia che interviene per ridurre al minimo l’impatto ambientale degli eventi. Premiata nel 2012 dal Miur per la sua carica innovativa, garantisce la corretta differenziazione dei rifiuti, riduce le emissioni di CO2, informa e sensibilizza il pubblico sull'importanza di un evento eco-friendly, coinvolgendolo in giochi e attività dedicate. Il tutto è oggetto di un monitoraggio finale che mostra in termini di dati e numeri la riduzione dell'impatto dell'evento. 

I protagonisti dell'azione saranno gli informatori ecologici, che si occuperanno della raccolta differenziata  sia statica che mobile, monitorando i punti di raccolta rifiuti e girando con i carrelli tra il pubblico. Le persone saranno guidate nella corretta separazione dei materiali e nel corretto utilizzo dei diversi contenitori, vengono inoltre informate sull'impostazione green della manifestazione e trovano risposta ai dubbi e alle curiosità suscitati da questa piccola “rivoluzione ecologica”.

Le attività previste durante la festa di San Teodoro

Un Team di 8 informatori ecologici Senior saranno presenti su via Del Mare le sere dell'1, 2 e 3 settembre e si occuperà: della gestione della raccolta differenziata durante l’evento e di tenere pulita l’area interessata dalla manifestazione, di informare e indirizzare i fruitori dell’evento al giusto conferimento dei rifiuti attraverso forme di raccolta differenziata statica e mobile, attività di gioco ecologico con distribuzione di gadget ecologici e shopper ecologiche a fine evento. 

E' garantita la raccolta differenziata da terra dei rifiuti differenziabili (metalli, plastica e vetro) abbandonati dai fruitori dell’evento raccolta differenziata dagli stand campagna di Comunicazione green: “Porta la Sporta”, distribuzione gratuita ai fruitori dell’evento di shopper in Mater – Bi (biodegradabile-compostabile) per raccogliere i propri scarti e differenziarli nei vari punti predisposti raccolta dati e monitoraggio finale dell’impatto ambientale dell’evento fornitura di certificati Recs per ridurre le emissioni di Co2 prodotte dall’evento attrezzature e strumentazione necessaria per la raccolta differenziata statica con le isole ecologiche e mobile con carrelli a 4 scomparti, triciclo porta rifiuti, bag ecologiche ecc ecc, fornitura di materiale di consumo per la raccolta differenziata (buste e guanti) fornitura di gadget ecologici da distribuire ai fruitori dell’evento (caramelle di compost, segnalibro e il Gioco dell'Eco per i più piccoli).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento