Cronaca Viale Risorgimento

Una fiumana di cittadini per l'inaugurazione del mercato nuovo. Ecco la "Piazza"

Più di mille brindisini hanno varcato per la prima volta la soglia del nuovo mercato ortofrutticolo di viale Risorgimento, al rione Sant'Angelo. La "Piazza" entrerà regolarmente in funzione lunedì mattina (16 febbraio), nonostante il tentativo di boicottaggio perpetrato tre giorni fa dagli abusivi. Intorno alle ore 10,30, il sindaco ha tagliato il nastro. Al suo fianco c'era la 83enne Maddalena Corvaglia, coltivatrice diretta fin da quando aveva 3 anni

BRINDISI – Più di mille brindisini hanno varcato per la prima volta la soglia del nuovo mercato ortofrutticolo di viale Risorgimento, al rione Sant’Angelo (Video). La “Piazza” entrerà regolarmente in funzione lunedì mattina (16 febbraio), nonostante il tentativo di boicottaggio perpetrato tre giorni fa. Intorno alle ore 10,30, il sindaco ha tagliato il nastro. Al suo fianco c’era la 83enne Maddalena Corvaglia, coltivatrice diretta fin da quando aveva 3 anni.

Lei è fra i circa 80 commercianti dell’ormai ex area mercatale di via Santa Maria Ausiliatrice, al rione  Commenda, che hanno ottenuto uno stallo nei Gli stalli deli operatori di frutta e verdura-2capannoni ex Inapli. Oltre al primo cittadino, c’erano vari esponenti della giunta, fra cui gli assessori al Commercio, Giuseppe De Maria, e ai Lavori Pubblici, Cosimo D’Angelo, e rappresentanti delle forze dell’ordine. L’ingresso principale dell’edificio si trova in via Silvio Pellico, di fronte al cancello della scuola Crudomonte.

Altri varchi d’accesso sono stati realizzati in via San Domenico Savio (traversa di viale Aldo Moro) e in viale Risorgimento. Nel locale principale dell’immobile sono stati realizzati 64 posteggi (di cui 57 assegnati, e sette che verranno provvisoriamente occupati dagli ambulanti spuntisti) per gli operatori di frutta e verdura. In un cortile confinante con via Massimo D’Azeglio insistono 57 stalli assegnati ai coltivatori diretti. C’è poi un altro cortile intorno al quale si trovano i locali destinati ai pescivendoli.

A completare la “Piazza” ci sono un bar, servizi igienici e un corridoio sui cui lati si sviluppano 27 depositi commerciali presi in concessioni da diversi consorzi di commercianti. La zona dei coltivatori diretti-2Nell’area perimetrale esterna confinante con viale Risorgimento si piazzeranno gli ambulanti che vendono prodotti diversi da frutta e verdura (indumenti e altro).

Come stabilito da un’ordinanza comunale emessa in settimana, l’apertura mattutina al pubblico andrà dalle ore 7 alle 14. Dalle 14 alle 14,30 si terranno le operazioni di carico. Quelle di scarico pomeridiane, dalle 16,30 alle 17. L’apertura pomeridiana al pubblico andrà dalle ore 17 alle 20. Le operazioni di carico serali, inizieranno alle ore 20 e dovranno concludersi alle 20,30. In caso di apertura domenicale, le operazioni di carico e di scarico avranno luogo dalle ore 7 alle 8,30, mentre l’apertura mattutina andrà dalle ore 8,30 alle ore 13 . 

Sono tante le incognite che accompagnano la vigilia dell’apertura. Bisogna vedere se i commercianti riusciranno effettivamente a completare le operazioni di scarico entro le 7,30. E’ da vedere se vi saranno dei disagi legati alla sovrapposizione fra il flusso di clienti della prima ora e quello L'ingresso principale di via Silvio Pellico-2di alunni della scuola Crudomonte. E’ da capire se i posti auto presenti in zona (lungo le vie perimetrali e lungo il prolungamento della strada di parco Di Giulio) saranno sufficienti a soddisfare le esigenze di avventori e operatori. 

Diverse equipaggi di agenti della polizia municipale pattuglieranno l’isolato. Le forze dell’ordine presidieranno anche via Santa Maria Ausiliatrice, per evitare che gli abusivi possano impossessarsi dell’area. 

Fra i commercianti regna ancora un certo scetticismo. Già da domani si capirà quanto siano fondate le loro riserve. Consales, ad ogni modo, esprime grande soddisfazione per il battesimo della Piazza. “Penso che la città di Brindisi - dichiara il sindaco - abbia fatto all’amministrazione comunale il più grande regalo che potevamo aspettarci. Questa immensa risposta di gente per bene, cittadini umili, di fruitori della struttura ci rincuora. Quando c’è la città che risponde, quando ci sono i cittadini della strada, a quel punto davvero non c’è storia per nessuno. E’ la migliore risposta che noi possiamo dare a chi ha tentato di boicottarci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fiumana di cittadini per l'inaugurazione del mercato nuovo. Ecco la "Piazza"

BrindisiReport è in caricamento