menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il seno di Levante del porto di Brindisi

Il seno di Levante del porto di Brindisi

"Una nave va a fuoco": i soccorritori si attivano subito, ma era un falso allarme

"Una nave sta prendendo fuoco al largo del porto di Brindisi". Giunta poco dopo le ore 20 in Capitaneria di porto, questa segnalazione ha provocato grande allarmismo. Per circa 15, interminabili, minuti si è temuto il peggio. Le autorità competenti hanno pensato che ci fossero delle vite in pericolo a poca distanza da Brindisi

BRINDISI – “Una nave sta prendendo fuoco al largo del porto di Brindisi”. Giunta poco dopo le ore 20 in Capitaneria di porto, questa segnalazione ha provocato grande allarmismo. Per circa 15, interminabili, minuti si è temuto il peggio. Le autorità competenti hanno pensato che ci fossero delle vite in pericolo a poca distanza da Brindisi. Per fortuna, quella segnalazione si è rivelata un falso allarme.

Alcune persone che si trovavano su una banchina del porto esterno avevano preso un grosso abbaglio. Ma fino a quando non è stata riscontrata la totale infondatezza dell’allarme, i soccorritori hanno vissuto dei momenti frenetici.

VIDEO: I VIGILI DEL FUOCO A SIRENE SPIEGATE VERSO IL DISTACCAMENTO PORTUALE

La guardia costiera ha inviato verso il porto esterno una motovedetta. Dalla caserma dei vigili del fuoco di via Nicola Brandi è partita una squadra che in pochi minuti ha raggiunto il distaccamento portuale situato presso il piazzale di Sant’Apollinare, dove c’era ad attenderla un’imbarcazione che l'avrebbe dovuta condurre sul luogo del presunto incendio.

Mentre i pompieri si apprestavano a raggiungere l'unità navale, è arrivato il dietro front. I militari a bordo della motovedetta hanno riscontrato che non c’era alcun incendio a bordo di una nave passeggeri che si apprestava a entrare nel porto. Era tutto nella norma.

Per qualche istante, però, il pensiero non può non essere andato all’incendio sviluppatosi a bordo del traghetto Norman Atlantic, al largo delle coste greche, lo scorso dicembre. In quella circostanza, i soccorritori brindisini (sia fra le file della Capitaneria che dei vigili del fuoco, oltre agli equipaggi dei rimorchiatori Barretta) si ritrovarono in prima linea, al cospetto di un’immane tragedia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Attualità

La città si prepara a festeggiare San Giovanni Bosco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento