rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Un'altra auto incendiata a Brindisi, questa volta al quartiere S.Elia

BRINDISI - Attentato incendiario nel cuore della notte al quartiere Sant'Elia. I piromani entrano in azione mezz'ora dopo la mezzanotte incendiando l'auto di Antonio Di Castri, 68 anni di Brindisi, già noto alle forze dell'ordine per reati connessi alla ricettazione e alla contraffazione di marchi. Si tratta di una Suzuki modello “Ignis”. La vettura era parcheggiata in via Iacopo De Venis, quando è stata cosparsa di liquido infiammabile ed incendiata.

BRINDISI - Attentato incendiario nel cuore della notte al quartiere Sant'Elia. I piromani entrano in azione mezz'ora dopo la mezzanotte incendiando l'auto di Antonio Di Castri, 68 anni di Brindisi, già noto alle forze dell'ordine per reati connessi alla ricettazione e alla contraffazione di marchi. Si tratta di una Suzuki modello "Ignis". La vettura era parcheggiata in via Iacopo De Venis, quando è stata cosparsa di liquido infiammabile ed incendiata.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del comando provinciale ed i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile per i rilievi del caso, che hanno ritrovato una bottiglia di liquido infiammabile utilizzata per appiccare l'incendio che ha distrutto la vettura. I militari - guidati dal tenente Alessio Gallucci - indagano a trecentosessanta gradi per risalire agli autori e al movente del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'altra auto incendiata a Brindisi, questa volta al quartiere S.Elia

BrindisiReport è in caricamento