Cronaca

Università, agevolazioni anche per studenti idonei al secondo bando Adisu

Ottenuta agevolazione delle tasse per studenti idonei al secondo bando Adisu (Agenzia per il diritto allo studio uni versitario). A renderlo noto l'associazione Link Lecce

BRINDISI – Ottenuta agevolazione delle tasse per studenti idonei al secondo bando Adisu (Agenzia per il diritto allo studio uni versitario). A renderlo noto l’associazione Link Lecce in una nota inviata agli organi di informazione in cui chiede massima diffusione. Si tratta, infatti, di un’agevolazione importante per gli studenti universitari risultati idonei alla misura compensativa Adisu Puglia. Il Gruppo di lavoro ha approvato la richiesta di Link Lecce di utilizzare le economie di bilancio per agevolare la tassazione agli studenti risultati “idonei” al secondo bando. Il Consiglio di Amministrazione del 26 Maggio sarà chiamato all’approvazione definitiva dell’intervento.

 “Quest’anno a causa della riforma dell’Isee il numero di studenti idonei alla borsa di studio si è drasticamente ridotto, passando da 15.151 dello scorso anno a 10.891 ­ dichiara Enrico Pulieri, senatore accademico e candidato al consiglio di amministrazione Adisu Puglia ­ a causa di ciò moltissimi studenti non sono più idonei alle borse di studio e a differenza dello scorso anno sono costretti al pagamento delle tasse universitarie”.

“Per questo motivo negli scorsi mesi ci siamo mobilitati fortemente in tutta la Puglia per ottenere dall’Adisu e dalla Regione l’emanazione di un secondo bando come misura compensativa, per permettere agli esclusi di aver comunque garantito il diritto allo studio ­ dichiara Sara Ingrosso, rappresentante di Link in Cda Adisu ­ infatti, la direzione da intraprendere non è quella del restringimento della platea degli aventi diritto, ma quella di un adeguato rifinanziamento del sistema del diritto allo studio, per garantire l’accessibilità alla formazione a tutti e tutte”.

“Siamo soddisfatti della decisione assunta dalla Commissione Tasse. Senza questo intervento gli studenti del secondo bando avrebbero dovuto comunque pagare le rate, trasferendo il contributo ricevuto direttamente nelle casse d’Ateneo. Ora la nostra battaglia continuerà in Consiglio di Amministrazione dove chiederemo l’adeguamento dell’algoritmo per ottenere una contribuzione studentesca realmente equa» afferma Pantaleo Sergio, coordinatore di Link Lecce e candidato al Consiglio di Amministrazione Unisalento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, agevolazioni anche per studenti idonei al secondo bando Adisu

BrindisiReport è in caricamento