menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltivazione di cannabis: un uomo sconta la pena ai domiciliari

Un 33enne di Oria deve scontare la parte residua di una pena a un anno, 10 mesi e 22 giorni di reclusione

ORIA - La giustizia presenta il conto a un 33enne di Oria che deve scontare la parte residua di una pena a un anno, 10 mesi e 22 giorni di reclusione per reati in materia di sostanze stupefacenti, commessi a Oria nel settembre 2017. L’uomo è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per l’espiazione della pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dall'ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi. Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

All’epoca dei fatti il 33enne fu arrestato dagli stessi militari della stazione in collaborazione con il Nor della compagnia di Francavilla Fontana, mentre era intento ad irrigare 50 piante di cannabis indica già in avanzato stato di crescita e fioritura, di altezza variabile da 1 a 2 metri, ben curate e innaffiate, poste in parte in vasi di plastica e altre in sacchetti pieni di terra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento