Cronaca Fasano

Aggredisce la moglie davanti ai figli minorenni: in carcere marito violento

Un 38enne di Fasano è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri. I maltrattamenti in famiglia andavano avanti dal 2015

FASANO – Aveva appena aggredito la moglie, in presenza dei figli minori, quando i carabinieri lo hanno arrestato. Giunge da Fasano l’ennesima, triste, storia di maltrattamenti in famiglia andata avanti per anni. L’incubo per la donna e i suoi bimbi è finito ieri sera, con l’arresto in flagranza di reato del marito violento, un 38enne del posto, da parte dei carabinieri della locale compagnia al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli.

In preda a un raptus di rabbia, l’uomo ha forato con un punteruolo le ruote dell’auto di proprietà della consorte. Poi si è scagliato contro la malcapitata, incurante del trauma psicologico che avrebbe causato ai figli. Ma per fortuna è intervenuta nel giro di pochi minuti una pattuglia dell’Arma della stazione di Fasano, che ha bloccato l’uomo all’interno dell’abitazione coniugale.

I militari hanno subito avviato delle indagini dalle quali è emerso che sin dal 2015 il 38enne aveva messo in atto maltrattamenti continuativi nei confronti della moglie, consistiti in violenze fisiche e psicologiche. Negli ultimi giorni, però, l’uomo era diventato ancor più violento.

Per lui, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, si sono aperte le porte della casa circondariale del capoluogo via Appia, con l’accusa di danneggiamento e maltrattamenti in famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la moglie davanti ai figli minorenni: in carcere marito violento

BrindisiReport è in caricamento