menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa fucili detenuti illegalmente, i carabinieri lo arrestano

Un uomo di 58 anni di Oria, che non ha saputo fornire notizie su possesso e provenienza delle armi

ORIA – Arrestato in flagranza di reato ad Oria dai carabinieri dell’Arma locale un uomo di 58 anni trovato in possesso di due fucili detenuti illegalmente, mentre non vi è traccia di un terzo fucile appartenuto al genitore dell’indagato, arma che ora i militari stanno cercando.  

I carabinieri si sono recati nell’abitazione della persona in questione per un controllo specifico, accertando che i due fucili non erano stati denunciati dal possessore. Una delle due armi era monocanna, di fabbricazione artigianale e del calibro 16, ed era priva di matricola.

I riscontri documentali sull’origine dei due fucili non ha avuto esiti, e il 58enne non è stato in grado di fornire spiegazioni sul possesso e la provenienza degli stessi, per cui è stato tratto in arresto, in questo caso obbligatorio.

Come già detto, oltre ai due fucili illegalmente detenuti, è stata riscontrata l’assenza di un fucile legalmente detenuto dal padre della persona arrestata, deceduto nel 1974. Riguardo all’arma scomparsa sono state diramate le ricerche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento