menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Usura, geometra assolto dopo dieci anni “perché il fatto non sussiste”

La Corte di Appello di Taranto, con sentenza emessa il 26 febbraio scorso, dopo dieci anni di calvario giudiziario ha assolto con formula piena “perché il fatto non sussiste”

CELLINO SAN MARCO - La Corte di Appello di Taranto, con sentenza emessa il 26 febbraio scorso, dopo dieci anni di calvario giudiziario ha assolto con formula piena “perché il fatto non sussiste” Antonio Friscina, geometra, dall'accusa di usura attribuitagli dal Tribunale di Brindisi.

La vicenda ha avuto inizio nel 2008, quando a seguito di una querela presentata da un suo ex cliente, in favore del quale il geometra, oltre che aver effettuato diverse prestazioni professionali, stante il rapporto di amicizia e di fiducia esistente tra loro, aveva anche concesso un prestito per l'acquisto di una casa.

Successivamente Antonio Friscina si è visto trascinato prima dinanzi alla Procura della Repubblica di Brindisi, indagato per aver preteso la restituzione del finanziamento con interessi variabili tra il 342 per cento e 799 per cento, poi rinviato a giudizio dinanzi allo stesso Tribunale della provincia. Condannato sia in primo grado che davanti alla Corte di Appello di Lecce, la sentenza è stato totalmente annullata dalla seconda sezione penale della Corte di Cassazione (presieduta dal dr. Piercamillo Davigo), la quale, accogliendo “tutte” le doglianze del difensore dell'imputato, avvocato Raffaele Lomartire, in ordine alla superficialità della espletata perizia contabile, ha rinviato il processo dinanzi alla Corte di Appello di Taranto. Qui, dopo avere la Corte proceduto ad una nuova perizia, con la sentenza dello scorso lunedi 26 ha mandato assolto il geometra, consegnandolo riabilitato alla comunità civile del proprio paese, Cellino San Marco. Fra 90 giorni la motivazione della sentenza, che difficilmente verrà impugnata dalla Procura, tenuto conto che lo stesso Procuratore Generale in udienza ha chiesto l'assoluzione di Friscina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento