menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
torchiarolo

torchiarolo

Usura, rimessi in libertà i due arrestati

TORCHIAROLO - Scarcerati per mancanza di gravi indizi di colpevolezza il professore Saverio Renna 44 anni di Torchiarolo e il pizzaiolo di Merine, Daniele Pellegrino 44 anni, arrestati dai carabinieri giovedì sera, in flagranza di reato.

TORCHIAROLO - Scarcerati per mancanza di gravi indizi di colpevolezza il professore Saverio Renna 44 anni di Torchiarolo e il pizzaiolo di Merine, Daniele Pellegrino 44 anni, arrestati dai carabinieri giovedì sera, in flagranza di reato, perché ritenuti responsabili di estorsione e usura in concorso ai danni di un cameriere 35enne di Strudà. Nella mattinata di oggi i due sono stati ascoltati dal giudice per le indagini preliminari Vincenzo Brancato, alla presenza dei loro legali di fiducia. Renna è stato affiancato dall'avvocato Ladislao Massari mentre Pellegrino dall'avvocato De Mitri.

I due, durante l'interrogatorio, durato circa tre ore, hanno fornito la loro versione dei fatti. Il professore Saverio Renna, insegnante di tecniche di laboratorio presso un istituto superiore di Brindisi, avrebbe spiegato al giudice che quello che secondo i carabinieri rappresenta un episodio di usura in realtà è solo una restituzione di un prestito concesso al cameriere di Strudà e mai restituito. Il professore avrebbe prestato in tutto duemila euro, 500 ad agosto scorso e 1500 i primi dell'anno. Soldi che non gli sarebbero mai più stati restituiti e che Renna gli avrebbe chiesto più volte.

Gli assegni bancari trovati a casa sua durante la perquisizione che portavano la firma del cameriere in realtà erano scoperti e il professore li teneva a titolo di garanzia. Questo è quello che è stato riferito. La stessa versione è stata fornita da Daniele Pellegrino. Versione che ha convinto il gip. I due 44enni sono stati quindi scarcerati, per mancanza di gravi indizi di colpevolezza, e nel pomeriggio di oggi sono tornati liberi. Restano tuttavia indagati a piede libero, in attesa del completamento delle attività investigative e dell'udienza preliminare.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento