rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Erchie

Va a tagliare legna e si amputa quattro dita: intervento per riattaccarle

ERCHIE – Va a tagliare la legna e si amputa quattro dita di una mano. Mattinata da incubo in via Vittorio Veneto per il 23enne Paolo Ferrara, del posto, ivi residente. Il giovane – secondo la prima ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri della locale stazione – si sarebbe recato di buon mattino in campagna per fare incetta di legna con un’ascia. E’ proprio durante il lavoro che, per cause ancora in corso d’accertamento, un colpo andato male gli avrebbe troncato di netto le quattro dita di una mano. Si tratta del secondo, terzo, quarto e quinto dito. E’ rimasto, in pratica, solo il pollice.

ERCHIE - Va a tagliare la legna e si amputa quattro dita di una mano. Mattinata da incubo in via Vittorio Veneto per il 23enne Paolo Ferrara, del posto, ivi residente. Il giovane - secondo la prima ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri della locale stazione - si sarebbe recato di buon mattino in campagna per fare incetta di legna con un'ascia. E' proprio durante il lavoro che, per cause ancora in corso d'accertamento, un colpo andato male gli avrebbe troncato di netto le quattro dita di una mano. Si tratta del secondo, terzo, quarto e quinto dito. E' rimasto, in pratica, solo il pollice.

Immediatamente soccorso dai familiari, il 22enne è stato ricoverato d'urgenza nel reparto di Ortopedia del Perrino di Brindisi, accompagnato dai genitori. I medici hanno deciso il suo trasferimento nel Policlinico di Bari, verso cui è immediatamente proceduta la folle corsa dell'ambulanza nel tentativo di poter riattaccare le dita recuperate in seguito all'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a tagliare legna e si amputa quattro dita: intervento per riattaccarle

BrindisiReport è in caricamento