rotate-mobile
Cronaca

Valuta non dichiarata per 17mila euro: denunciato

Controllati due bulgari: scoperto anche un cucciolo di pastore bulgaro con falsa certificazione sanitaria

BRINDISI - Nell’ambito delle attività di contrasto ai traffici illeciti, funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Brindisi unitamente i militari della Guardia di Finanza hanno scoperto, in due distinte operazioni, valuta non dichiarata per un importo complessivo pari a 17mila euro, e un cucciolo di razza pastore bulgaro, accompagnato da falsa documentazione sanitaria.

Entrambi i tentativi hanno visto coinvolti cittadini bulgari provenienti dalla Grecia. Nel primo caso, il trasgressore si è avvalso della facoltà di effettuare l’estinzione della violazione mediante l’istituto dell’oblazione con pagamento immediato, secondo la normativa vigente, mentre il detentore del cane, per i cui accertamenti sanitari è stato prontamente interpellato il personale ASL, è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica e l’animale affidato al canile comunale di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valuta non dichiarata per 17mila euro: denunciato

BrindisiReport è in caricamento