Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Nuovo raid vandalico nella scuola Kennedy al quartiere Casale

Gli autori sono quasi certamente minorenni. Domani venerdì la scuola resterà chiusa per gli interventi di ripristino

BRINDISI - Poche settimane di tregua, e i vandali hanno fatto nuovamente irruzione questa sera nella sede dell'istituto comprensivo Kennedy Mameli al quartiere Casale di Brindisi. Solita scena quella che si è presentata al personale tecnico della scuola, giunto sul posto dopo la segnalazione del raid vandalico: centralina degli allarmi danneggiata, il contenuto degli estintori a polvere sparso ovunque, vetrate infrante. La scuola non è dotata di telecamere.

vandali scuola media kennedy brindisi 3-2

La polizia sospetta che gli autori siano minorenni, come la volta precedente. In corso il bilancio dei danni e gli interventi nel tentivo di rendere agibile la scuola che si trova tra via Magaldi, via Vincenzo Gigante e via Primo Longobardo, circondata quindi da condomini. Non si sa di eventuali testimoni dell'irruzione nella scuola. In ogni caso si effettueranno i necessari rilievi che si spera siano utili alle indagini.

Il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, in serata ha scritto a proposito dell'episodio: "Una giornata bellissima con migliaia di studenti e studentesse in corteo per dire no alle mafie e ai comportamenti mafiosi. Dalla scuola e nella scuola si costruisce il futuro. Eppure quanto è difficile. Al termine di questa giornata la scuola Kennedy al Casale è stata vandalizzata e domani sarà chiusa per riparare i danni. la mia solidarietà va alla dirigente, agli insegnanti, agli studenti della Kennedy. Forza, reagiamo sempre. Come oggi in marcia, noi siamo la maggioranza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo raid vandalico nella scuola Kennedy al quartiere Casale

BrindisiReport è in caricamento