rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Torre Santa Susanna

Spezzato l'alberello piantato dai bambini: "Gesto frutto della maleducazione"

Sta suscitando sdegno un atto vandalico perpetrato ai danni del parco comunale di Torre Santa Susanna. La condanna del vicesindaco Nico Tieni

TORRE SANTA SUSANNA – L’alberello piantato dai bambini delle associazioni sportive è stato spezzato. Sta suscitando sdegno l’atto vandalico che nelle ultime ore è stato perpetrato nel parco comunale di Torre Santa Susanna. 

Lo scorso 27 maggio, il piccolo polmone verde era stato arricchito con degli alberelli piantati dai giovani atleti di Torre, in occasione dell’anniversario della ratifica in Italia della Convenzione Onu. In presenza anche del sindaco Michele Saccomanno e del vicesindaco Nico Tieni, i bambini hanno dato il loro contributo per la riqualificazione ambientale, improvvisandosi, con ottimi risultati, giardinieri.

La piantumazione degli alberi

Ma nella giornata di ieri l’amara scoperta: un alberello alto circa due metri era stato spezzato da una mano ignota. Il vicesindaco Tieni condanna il gesto.

“Avevamo creato un’iniziata simbolica - dichiara Tieni - per essere vicini all’ambiente e ai diritti dei più piccoli, per far crescere il nostro paese da fanatismi ed egoismi ma non è servito. Quest’albero spezzato è frutto della maleducazione”. 

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spezzato l'alberello piantato dai bambini: "Gesto frutto della maleducazione"

BrindisiReport è in caricamento