rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Vantaggiato: le motivazioni del Riesame

BRINDISI - I ricorso dei legali di Giovanni Vantaggiato, l'autore dell'attentato del 19 maggio scorso alla scuola Morvillo-Falcone, che causò la morte di Melissa Bassi ed il ferimento di altre nove studentesse, è stato giudicato infondato dai giudici del Tribunale del Riesame di Lecce. Nelle quattordici pagine che motivano la decisione, viene ribadita la fondatezza della contestazione dei reati di terrorismo e strage.

BRINDISI - I ricorso dei legali di Giovanni Vantaggiato, l'autore dell'attentato del 19 maggio scorso alla scuola Morvillo-Falcone, che causò la morte di Melissa Bassi ed il ferimento di altre nove studentesse, è stato giudicato infondato dai giudici del Tribunale del Riesame di Lecce. Nelle quattordici pagine che motivano la decisione, viene ribadita la fondatezza della contestazione dei reati di terrorismo e strage.

Il respingimento dell'istanza presentata dal legale del 68enne di Copertino, l'avvocato Franco Orlando, lascia dunque l'inchiesta nelle mani dei magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Lecce, che continua le indagini per tentare di chiarire gli ultimi punti oscuri dell'attentato.

Nelle prossime ore l'avvocato Orlando deciderà se presentare ricorso in Cassazione.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vantaggiato: le motivazioni del Riesame

BrindisiReport è in caricamento